Abito da sposa alternativo?

Sull’abito da sposa è già stato detto veramente tutto: è uno dei temi più discussi, trattati, sviscerati, argomentati. Ogni anno, a Maggio, quando sfilano le nuove collezioni, le riviste, i siti ed i blog specializzati si scatenano nuovamente sul tema, commentando le nuove tendenze, ed elargendo consigli su come scegliere l’abito giusto.
Difficile aggiungere qualcosa di nuovo senza cadere nel banale.
Scontatamente possiamo iniziare con il dire che l’abito giusto per definizione non esiste, la scelta va ponderata sulla base di diverse variabili dal tipo di cerimonia, alla stagione, dalla location del ricevimento, all’età…. Ma la cosa in assoluto più importante da tenere in considerazione è che mai, come in quel giorno, è importante essere se stesse, sentirsi nei propri panni e a proprio agio.
L’abito perfetto, quindi, sarà quello in cui ci si sente davvero se stesse, e per questo mostrerà la nostra versione migliore, e non quello che, seppur meraviglioso e costosissimo, ci trasformerebbe in chi non siamo. E’ semplice e quasi lapalissiano ma a volte ce ne scordiamo, prese dal voler organizzare una cerimonia impeccabile, sballottate tra i consigli di mamma, suocera ed amiche. Il matrimonio non è l’occasione per sperimentare nuovi look, non si è obbligate a sposarsi in bianco, in lungo o ad assomigliare ad una bomboniera se non è quello che sentiamo e che vogliamo essere quel giorno. Il matrimonio è un momento così importante, così felice e così meraviglioso che ogni cosa dovrebbe parlare di noi, non di stereotipi.
In più, mai come oggi, le alternative sono infinite: si possono scegliere abiti corti, colorati, tailleur, addirittura i pantaloni, qualsiasi cosa ci faccia senitre bene, bella, e profondamente a proprio agio, e che ci permetta di godere di ogni singolo minuto di quel giorno così felice.
Ho deciso, quindi, di selezionare una carrellata di matrimoni famosi, in cui la sposa ha scelto di essere davvero se stessa, scegliendo un look assolutamente alternativo e non convenzionale, che parlasse veramente di lei…Se l'hanno fatto loro, possiamo farlo anche noi. Get Inspiration!

Nel 2013 Keira Knightley ha sposato il musicista James Righton. La cerimonia si è tenuta in Provenza, ed è stata estremamente informale (11 invitati!). Per l’occasione ha deciso di “rispolverare” un abito color crema, firmato Rodarte, che già possedeva (e che già aveva esibito in altre occasioni), e che rappresentava quel “qualcosa di vecchio” che tutte le spose devono avere, accompagnato da un giacchino nuovo Chanel, e da ballerine Jimmy Choo.

La cantante Gwen Stefani si sposò nel 2002 con il rocker Gavin Rossdale, in un abito Dior in seta rosa, ideato e realizzato per lei: un mix perfetto tra femminilità e punk, che la rappresentava perfettamente, come lei stessa ha dichiarato.

Nel 1998, la top model Cindy Crawford ha scelto di sposarsi sulla spiaggia, a piedi nudi, con un semplice miniabito sottoveste di John Galliano. Semplicemente fantastica!

1971 St. Tropez, Bianca Porez Morena de Macias sposa Mick Jagger in un bellissimo completo YSL, con ampio cappello con velo. Assolutamente glamour, attuale, indimenticabile.

Yoko Ono, non avrebbe mai potuto sposare John Lennon in un tradizionale abito nuziale! Sposa alternativa per eccellenza indossò nel giorno delle sue nozze, a Gibilterra nel 1969, un abbinamento assolutamente contro-tendenza, mini-abito strutturato, calzettoni, scarpe da tennis e un bianco cappello di feltro!

1969. Per il suo secondo matrimonio con Andrea Dotti, Audrey Hepburn, intramontabile icona fashion, scelse un mini abito rosa con foulard dello stesso tessuto. Minimal, ma come sempre estremamente elegante!

Bellissima ventunenne, Mia Farrow, il giorno delle nozze con Frank Sinatra, scelse un look semplice, alternativo, ma di gran classe: abito bianco, lievemente sopra al ginocchio, con giacchina doppiopetto. Il tutto incredibilmente chic ed equilibrato.

Elizabeth Taylor risposò Richard Burton nel 1964, a meno di due anni dal loro primo divorzio. Ed era era il suo quinto marito. Ha saggiamente evitato il candido abito da sposa tradizionale, scegliendo un fantastico abito girocollo in chiffon giallo, con una corona di giacinti e mughetti sul capo. Assolutamente fantastica, unconventional e molto moderna!

1954. Marilyn Monroe e Joe di Maggio, una coppia spettacolare: la stella del cinema con l’astro del baseball…. Ma mentre il loro matrimonio non durò neppure un anno, l’abito di lana marrone con colletto di pelliccia che Marilin Monroe indossava in quello storico giorno è diventato leggenda.

Sarah Jessica Parker ha deciso di convolare a giuste nozze nel 1997, con Matthew Broderick in un fantastico abito… NERO! Rompendo qualsiasi regola relativa agli abiti nuziali, e confermandosi regina delle nuove tendenze. Dopo di lei sono varie le star che hanno scelto per il black… tanto da far nascere spontanea la domanda: black is the new white?

Shenae Grimes, attrice in 90210, come Sarah Jessica Parker ha scelto di sposarsi in nero, in un abito di Vera Wang. Il matrimonio con il modello Brit Josh Beech è avvenuto a Londra a maggio del 2013.

Anche Avril Lavigne sceglie il black per dire sì. Si è sposata a Luglio del 2013 con Chad Kroeger dei Nickelback vestita in abito da castellana in tulle nero (di Monique Lhuillier): ha dichiarato di aver scelto il nero per sentirsi a suo agio nel giorno più importante della sua vita (voleva essere lei ad indossare l'abito, non il contrario,).

Questi sono alcuni esempi, passati alla storia, di abiti da sposa non convenzionali, ma comunque bellissimi ed indimenticabili, che rappresentano pienamente le donne che li indossano.
Come l'hanno fatto loro, possiamo farlo tutte!

E tu desideri un abito da sposa alternativo? guarda la selezione Drexcode abiti da sposa.

Share :
Sfoglia il nostro catalogo