IN PRIMAVERA E IN ESTATE, TUTTE CON LE RIGHE!

 

Inutile negalo le righe nel mondo della moda sono ormai un must, soprattutto in primavera e in estate. Da Carmen Miranda a Mick Jagger le hanno indossate tutti i più grandi e adesso spopolano anche nei look più casual per l’ufficio o per i pomeriggi in città. Un outfit a righe ha sempre un suo perché. Dal corto, perfetto per tutti gli eventi informali dall'aperitivo alle cerimonie, al lungo con trasparenze per eventi più importanti e con dress code più elaborati.

 

 

 

TUTTE CON LE RIGHE! Abito corto a righe Albino > https://goo.gl/NLSPrB  - Abito lungo con righe Blumarine> https://goo.gl/7Ui1n9

 

 

 

 

Non tutti sanno però che le righe hanno conquistato a fatica il loro posto fra le fantasie più utilizzate ed il loro ingresso nella moda è molto tardo. Il primo fu Vionnet che disegnò un abito a pieghe orizzontali nel 1923, dalle tonalità molto diverse da quelle che vediamo oggi in passerella poiché molto più tenui e in tessuti meno vistosi. Un tempo, infatti, le righe erano segregate ai colori pastello e come fantasia prediletta per gli elementi di tappezzeria. Solo in seguito sono state reinterpretate in colori brillanti sconvolgendo per sempre il mondo della moda.

 

 

 

TUTTE CON LE RIGHE - 2 Abito corto Alberta Ferretti > https://goo.gl/RxX8WY - Abito casual a righe oblique Albino > https://goo.gl/2Evv6F

 

 

 

Come spesso accade per la moda femminile, anche in questo caso, la rivoluzione è passata dalle scarpe. Per entrare nell'olimpo le righe sono infatti passate nelle sapienti mani di Salvatore Ferragamo. E’ quindi fra il 1938 e il 1939 che le righe cominciano a non essere più solo una tendenza di passaggio ma si fanno strada fino ad imporsi definitivamente con una vera e propria esplosione negli anni ’50. Pantaloni alla pescatora, righe orizzontali, verticali ed oblique tutto è concesso. Si impongono così le “righe sdraio”, chiamate così per la somiglianza con i tessuti utilizzati per le sdraio da spiaggia. Molto lontane dall'interpretazione moderna e dai tagli glamour attuali dati dai contemporanei Antonio Marras e Alberta Ferretti.

 

 

 

TUTTE PAZZE PER LE RIGHE 3 Abito lungo Antonio Marras (in vendita) > https://goo.gl/ksR3f7 Abito corto Albino > https://goo.gl/3jlo54

 

 

 

Meglio se colorate, glamour se in bianco e nero le righe hanno conquistato il loro posto e si sono affermate sempre più come protagoniste dell'abbigliamento femminile.  Da Dior (1967) a Sonya Rykiel (1971) fino a Cardin (1979) e a Jean Paul Gaultier (1990)  e alle più recenti creazioni  non resta che scegliere la riga giusta per il proprio gusto. E se avete paura che ingrassino la figura dovrete ricredervi : con i giusti volumi niente è più donante di un tessuto a righe!

 

Share :
Sfoglia il nostro catalogo