Manie d'eleganza. Le regnanti più "in" del momento.

 

 

Quante volte da bambine abbiamo sognato di essere delle principesse, ignare che alcune donne nascevano davvero con quel titolo e che poche, pochissime altre lo sarebbero diventate. Quel sogno di bambina ha fatto sì che nel tempo ci interessassimo e  fossimo sempre più curiose rispetto alla vita reale.  Ma, a ben vedere, non è stata solo la nostra generazione ad interessarsi quasi morbosamente alle regnanti. La principessa di Monaco Grace Kelly registrò un interesse globale quando sposò il principe Ranieri, un’attenzione ancora più sensazionale se si considerano i tempi! Nonostante, infatti,  gli strumenti  di comunicazione fossero rilevantemente minori i suoi abiti erano conosciuti ovunque.  Il suo stile ancora attuale fu un punto di riferimento indiscusso per la moda del tempo ed i suoi abiti fotografati e ricercati nel mondo. Si assisteva alla prima smania collettiva di curiosità verso un mondo dorato e magico. La sua sensualità ingenua e quei dettagli fondamentali presenti in ogni suo outfit l’hanno resa l’icona di stile degli anni ’50 e ’60 facendola diventare la prima vera principessa di stile.

 

 

Icona di stile e principessa per caso. I suoi outfit erano pieni di dettagli e particolari preziosi.

 

 

Poi arrivò Lady D che non era una principessa qualunque. Diana Spencer è infatti la principessa più amata e seguita di sempre. Inizialmente il suo stile era abbastanza comune quasi quotidiano ma diventò in breve tempo una appassionata di moda. Con quell’eleganza regale e quella disinvoltura disarmante aprì le porte della nostra passione inaugurando di fatto la vicinanza di quasi tutte le principesse reali, di tutte le casate europee, alla moda. Fu lei ad unire moda, titoli reali e glamour in unico grande pacchetto che nel tempo ha influenzato anche il mondo delle riviste patinate.

 

 

Diana Spencer posa per Mario Testino in un servizio per Vanity Fair nel 1997. E' la prima principessa ad avvicinarsi molto al mondo della moda.

 

 

Recentemente alla curiosità si è aggiunta una tendenza diffusa di eleganza. Sempre più spesso rispetto al passato si riutilizzano abiti lunghi o da ballo. Guardare le principesse più famose al mondo significa sfogliare un breve catalogo di tendenze e abiti fantastici ma quotidiani, utilizzabili, sognabili. Sono donne che non solo vivono nel lusso di ampi palazzi reali ma sono riuscite a distinguersi per il loro stile. Kate Middleton, fra tutte è quella che maggiormente si avvicina come stile alle donne comuni anche per la sua abitudine di riciclare abiti ed accessori in più occasioni. Il suo stile casual chic intriso di buon gusto è una guida pratica di eleganza per tutte le donne. A vestirla stilisti rigorosamente inglesi valorizzati da accessori scelti e abbinati con gran classe.

 

 

Kate Middleton, una delle più seguite sul web. Il suo stile elegante e la scelta di vestire solo abiti di stilisti inglesi di successo e non, fanno dei suoi look una vera e propria guida di stile.

 

 

Altra principessa altamente ricercata nel mondo della moda è Charlotte Casiraghi, rampolla del Principato di Monaco, che ha dovuto fra le bellissime donne della sua famiglia e la pesante eredità della nonna Grace Kelly, imporre un suo stile.  Charlotte è stata volto di Gucci e della prima linea di make up della maison. Il suo stile  fresco, semplice ma sempre composto per la vita di tutti i giorni viene controbilanciat0 dallo stile inconfondibile degli abiti da sera utilizzati per gli eventi speciali.

 

 

Charlotte Casiraghi è stata volto della casa di moda Gucci differenziando il suo stile fresco da quello classico della nonna Grace.

 

 

Come abbiamo ribadito più volte in questo momento le regnanti sono delle vere e proprie star, icone di stile che dettano legge nel campo delle tendenze.   Bella ed elegante anche la principessa Charlene Wittstock, moglie di Alberto di Monaco. Anche lei è, ad oggi, considerata un’icona di bellezza per il suo fisico asciutto da ex nuotatrice. Charlene è  considerata da molte donne un punto di riferimento per la raffinatezza degli abiti. Il suo stile prevede mises molto sofisticate capaci di valorizzare la sua silhouette.

 

 

Charlene Wittstock con Giorgio Armani.

 

 

Eleganza classica invece per la principessa Mathilde del Belgio. Bon ton e curatissimo il suo stile che spazia da colori tenui in linea con la sua carnagione chiara a colori più forti capaci di far risaltare i suoi bellissimi occhi chiari. Per lei linee mai attillate e volgari ma capaci di valorizzare tutte le sue forme. I suoi capelli sempre acconciati perfettamente ed il trucco leggero completano i suoi outfit eleganti e mai banali.

 

 

Mathilde, moglie di Filippo del Belgio. Il suo stile bon ton e ricercato è assolutamente impeccabile.

 

 

 

Impeccabile invece lo stile di Letizia Ortiz, moglie di Felipe IV di Borbone. Sembra essere lei la più anticonformista fra le regnati. Con il suo fisico invidiabile Letizia utilizza infatti abiti di ogni colore e forma riuscendo sempre ad apparire al meglio. Proprio Letizia è considerata una delle best dressed fra le regnanti. Fra le regine più belle del secolo secondo il magazine inglese Harpers and Queens, c’è Rania di Giordania.  Proprio queste due regnanti  sembrano avvicinarsi sempre più negli anni per la scelta comune dello stile monocromatico con accessori a contrasto nelle apparizioni pubbliche. Le due regnati sono inoltre accomunate, a quanto pare, da una conoscenza comune: il chirurgo plastico che sembra aver teorizzato “la princess face” perfetta.

 

 

 

Letizia di Spagna e Rania di Giordania.

 

 

Elegantissima e alle volte distante dalla moda di passerella Mary di Danimarca, moglie di Fredrik, principe della Danimarca. I suoi abiti a maggioranza floreali e con giacchini al busto sono quasi sempre impeccabili. Di una bellezza mozzafiato ed una eleganza sofisticata Mozah bint Nasser al-Missned, la donna più potente del mondo arabo proprietaria della maison Valentino. La sceicca è riuscita a mischiare abiti di foggia occidentali adattandoli alle tradizioni islamiche facendo del turbante il suo marchio di fabbrica.

 

 

Mozah bint Nasser al-Missned, la sceicca più ricca del mondo arabo.

 

 

Donne molto diverse fra loro ma con una cosa in comune: uno stile impeccabile ed elegante. Una passione per la moda che ci coinvolge e che ci sta cambiando facendoci avvicinare sempre più ad uno stile composto, che ci porta a cercare sempre più nei negozi abiti adatti al nostro gusto che sta cambiando. L’interesse dei regnanti per la moda ed il nostro interesse per loro stanno modificando l’idea di eleganza. Così gli abiti si allargano, l’interesse cresce e la moda avanza. Un meccanismo capace di  farci sognare un po’ facendoci sentire, anche solo per un attimo, in quel sogno di bambine, con gli stessi abiti delle principesse.

Share :
Sfoglia il nostro catalogo