La NY fashion week chiude il sipario dopo una settimana ricca di novità e sorprese.

Ieri è stato l’ultimo giorno della NY fashion week ma sicuramente non meno interessante degli altri. Le passerelle sono state solcate dalle proposte di designer come Ralph Lauren, J.Mendel, Chloe Sevigny per Opening Ceremony, Marc Jacob e tanti altri degni di nota.

La sfilata di apertura, alle 10 del mattino, è stata proprio quella di Ralph Lauren (in contemporanea con qualche designer minore come Nili Lotan e Wayne). Numerosi i vip e le celebrities al front row tra cui Julianne Moore. La  SS collection 2015 dello stilista, si ispira ai safari seppur chiaramente ha fatto sfilare abiti più adatti ad una serata di gala a NY che non ad un contesto africano di qualsivoglia tipo. Ha proposto look chic per il giorno e abiti da sera lussuosi per la moderna donna di città che ama essere trendy e contemporanea senza allo stesso tempo rinunciare a femminilità ed eleganza. Lo stilista ha dichiarato: “My women’s collection for Spring 2015 is about an exotic kind of luxury, the spirit of a romantic safari emboldened by luminous colors played against the heritage of pure khakis in sleek and modern shapes. It is a personal style that is sophisticated and timeless.”

La sfilata di Ralph Lauren: look chic per il giorno e abiti da sera lussuosi per la moderna donna di città, trendy e contemporanea, femminile ed elegante.
Julianne Moore siedeva in prima fila alla sfilata Ralph Lauren dell’ultimo giorno della NY fashion week.
Anna Wintour, Sarah Jessica Parker e Rooney Mara hanno invece assistito alla sfilata di Calvin Klein.

Una collezione sicuramente più minimal è stata qualche ora dopo quella di Calvin Klein, moderna e raffinatissima, a cui hanno partecipato ancora più celebrities come Sarah Jessica Parker e Rooney Mara.

Lo stile proposto è quello di abiti fluidi e lineari movimentati da pannelli tono su tono o a contrasto. Le scollature sono profonde, belli i ricami in argento metallizzato e le trasparenze.

Calvin Klein collection SS 2015 durante l’ultima giornata della NY fashion week di questo settembre.

Gilles Mendel per J.Mendel non ha voluto rinunciare alla pelliccia nemmeno per la stagione estiva, sia per il giorno sia per la sera la propone in diverse fogge e colori. Punto di forza della sua collezione sono le gambe messe in risalto grazie a lunghezze mini, pantaloni a sigaretta o giochi di trasparenze. Il colore è utilizzato per dare movimento a capi monocromo con attraverso disegni geometrici.

Gilles Mendel per J.Mendel : alcuni dei capi più colorati della sua SS collection.
J.Carlos Obando e alcune delle sue proposte, all’insegna della comodià e della leggerezza di capi morbidi e fluidi per una SS 2015 ricca di colori.

A chiudere definitivamente la giornata e la settimana della moda Marc Jacob, con una “parata fashion-militaresca” portata avanti dalle super model del momento tra cui Kendall Jenner (sorellina di Kim Kardashian), Joan Smalls, Karlie Kloss e Giri Hadid.

Partner dell’evento Beats by Dre, che hanno fornito cuffie per ogni ospite, e il produttore discografico Steve Mackey che si è occupato di narrare la storia dello spettacolo, ispirata a un cortometraggio del ‘76 di John Smith chiamato The Girl Chewing Gum. La scenografia era costituita da una grande casa rosa, pensata per infondere un senso di felicità, attorno alla quale hanno fatto la loro “parata” le modelle.

Marc Jacob e la sua idea di outfit per la SS 2015.

Ora che la NY fashion week è terminata, passando il testimone all’ombra del Big Ben non dimentichiamo i trend che popoleranno le strade per la prossima bella stagione e concentriamoci per non perdere gli outfit che ci proporranno i designer della London fashion week!

 

Share :
Sfoglia il nostro catalogo