LE 5 REGOLE D'ORO PER LE MAMME DEGLI SPOSI

 

Le regole della tradizione sono per la mamma della sposa e dello sposo fra le più rigide e discusse nel mondo del Wedding. Se infatti più di ogni cosa c’è da evitare l’effetto circo, armandosi di sobrietà e buon gusto, dall’altro per le mamme degli sposi c’è in atto una sfida non esplicita fra consuocere. Il punto di forza delle mamme della sposa e dello sposo è la sobrietà: meglio osare moderatamente che risultare fuori posto e con trucco, abito e scarpe esagerati per il contesto.

 

 REGOLA 1: SCEGLIETE BENE I COLORI

 

Vi raccomando, madri della sposa e dello sposo, evitate le tonalità sgargianti, le fantasie impegnative da viaggio alle Hawaii e se possibile scegliete tonalità pastello o blu marittimi o ancora un equilibrato tono su tono. Vi raccomando proprio voi non potete esimervi dalla regola che vuole che tutte le invitate evitino i bianchi ed il nero; per andare sul sicuro eliminate anche il cipria o il panna. Sì invece all’avorio e allo champagne con pizzi delicati, a tinta unica o accompagnati da un tono pastello.

 

Perfetti per la mamma della sposa questi due look Albino (http://drexcode.com/it/abiti/abito-corto-in-pizzo-sfrangiato.html) – (http://drexcode.com/it/abiti/abito-con-maniche-asimmetriche.html=) Perfetti per la mamma della sposa questi due look Albino (http://drexcode.com/it/abiti/abito-corto-in-pizzo-sfrangiato.html) – (http://drexcode.com/it/abiti/abito-con-maniche-asimmetriche.html=)

 

REGOLA 2: SCOLLATURE DISCRETE E GONNE AL GINOCCHIO

 

Se anche il vostro fisico vi consente di portare abiti che starebbero male anche ad alcune ventenni in questa occasione vi consiglio di non esagerare. Utilizzate scollature discrete, sia sul décolleté che sulla schiena e anche per quel che riguarda la gonna non privatevi di uno spacco femminile ma evitate minigonne ascellari o molto sopra il ginocchio.

 

REGOLA 3: FATE ATTENZIONE AI LUNGHI

 

Fate molta attenzione agli abiti lunghi, sconsigliati per tutte le cerimonie che si tengono al mattino e di primo pomeriggio. Solo nel caso di una cerimonia nel tardo pomeriggio o a sera sono bene accetti. Cercate, nel caso non vogliate rinunciare all’abito lungo, un tessuto prezioso meglio se tinta unita e scivolato. E seppure il vostro periodo preferito è la decade degli Ottanta bandite assolutamente per questa occasione pizzi vistosi e mal eseguiti, paillettes, fantasie animalier e strani pendagli, dalla gamma di decori che potete scegliere su gli abiti lunghi!

 

 

Due look Cedric Charlier da indossare con stola tono su tono o dalle tonalità del polvere o del tortora. Perfetti anche con copricapi leggeri per le temperature più fredde. Guarda il look 1 (http://drexcode.com/it/abiti/completo-beige-in-seta.html) ed il look 2 (http://drexcode.com/it/abiti/cedric-charlier-gonna-a-tre-balze.html) Due look Cedric Charlier da indossare con stola tono su tono o dalle tonalità del polvere o del tortora. Perfetti anche con copricapi leggeri per le temperature più fredde. Guarda il look 1 (http://drexcode.com/it/abiti/completo-beige-in-seta.html) ed il look 2 (http://drexcode.com/it/abiti/cedric-charlier-gonna-a-tre-balze.html)

 

 

REGOLA 4: ABITO SOBRIO

 

Un tubino è la soluzione perfetta, da abbinare ad un soprabito dal taglio classico o ad una stola dal tessuto leggero per avvolgere le spalle. Per i tubini o le tuniche fate attenzione agli stampati che siano di colori delicati e dalle fantasie non troppo vistose. Un’ottima scelta può essere anche un tailleur pantalone da abbinare ad una camicia di seta leggera magari dalle tonalità chiare. Vi raccomando eliminate il tailleur nero con gonna al ginocchio ed il toppino fantasia degno della più elegante direttrice delle poste ma ben poco al vostro ruolo. Il vostro abito, semplice ma di sicura eleganza, potrà essere arricchito da un bel gioiello luminoso che donerà subito armonia all’intero look.

 

REGOLA 5: BEAUTY DISCRETO

 

Per quel che riguarda le acconciature la manicure ed il trucco vige sempre la regola del “less is more.” No al trucco esagerato: calibrate bene rossetto e ombretto con tonalità leggere e naturali. Per l’acconciatura non rischiate di avere una pettinatura più elaborata di quella portata dalla sposa, ma preferite una piega morbida o un semi raccolto.  Sobrietà e raffinatezza anche per quel che riguarda la manicure: eliminate i rossi e le decorazioni. Una manicure naturale sarà la scelta vincente per mostrarvi eleganti e sfoderare uno stile degno del più pretenzioso album di famiglia.

 

Se seguirete questi pochi consigli straccerete la concorrenza e la consuocera non potrà far altro che ammettere silenziosamente la sconfitta!

Share :
Sfoglia il nostro catalogo