No Doubt: she is a fashion singer!

 

 

Molti ricordano Gwen associandola come prima cosa alla biondina vestita bon-ton nel video Don’t speak dei No Doubt ma quella biondina ne ha fatta di strada!

 

Immagini tratte dal video di Don't Speak (1996). La canzone della rock band americana è stato il terzo singolo dell’album Tragic Kingdom (1995). La cantante, per l’appunto Gwen Stefani, scrisse il brano col fratello Eric, parlando del suo ex fidanzato nonché membro del gruppo Tony Kanal dopo che lui mise fine alla loro storia durata 7 anni.

 

Le star spesso nascono indossando certi panni e poi, vuoi per voglia di fare e di mettersi alla prova, vuoi per noia, vuoi per caso cercano di avviare carriere parallele. Tra le prime ci viene in mente Victoria Beckham (da cantante non troppo dotata a imprenditrice dell’anno 2014 in UK) e la bella Jennifer Lopez (avrebbe tanto voluto diventare un’attrice di successo ma quel che le ha dato la vera fama è la musica).

Nel nostro caso Gwen inizia a cimentarsi sul serio nella moda nel 2004 quando Andrew Lieberman, stilista che si è occupato più volte dei look dei No Doubt sul palco, le propone di collaborare e di dedicarsi ad una nuova linea d’abbigliamento/accessori come stilista dando così vita al loro piccolo L.A.M.B., dalle iniziali del suo primo album solista, Love, Angel, Music, Baby. Inutile dire che quel che pareva nato come un piccolo agnellino è diventato poi un colosso da fashion week (NY)!

 

L’acronimo LAMB deriva dalle iniziali del primo album solista di Gwen: Love, Angel, Music, Baby.

 

 

 

 

 

 

La linea, tutta femminile, comprende capi d'abbigliamento, accessori e anche una collezione di alta moda. Lo stile è originale e decisamente eccentrico, molto meltin-pot con influenze dalla cultura giapponese, giamaicana e guatemalteca.

 

 

Il debutto della collezione L.A.M.B. di Gwen Stefani nella primavera 2011 alla fine della NYFW: sfilò anche Gwen con il suo primo figlio.

 

Il brand della Stefani ha raggiunto il successo in breve tempo, grazie anche ad alcune star che hanno scelto di sfoggiare i suoi abiti, attrici come Nicole Kidman ed Halle Berry ma anche la stessa Gwen, nelle vesti di testimonial di se stessa.

 

Gwen Stefani in alcune campagne per promuovere il proprio brand ed in compagnia di Nicole Kidman.

 

 

Dal 2005 Gwen ha lanciato anche una linea di intimo ed una serie di proposte di calzature, sneaker in particolar modo, per uno stile sporty ed originale come quello che lei predilige sfoggiare.

 

 

Cantante-stilista che predilige i look sportivi e comodi ma ricercati ed all’avanguardia. Questa è la Gwen Stefani che non manca un colpo.

 

 

La biondina bon-ton non la riconosciamo ormai più. Di fronte abbiamo una donna in carriera, mamma stravagante, con le idee chiare ed un gusto indiscutibile ed inconfondibile che pare avere energie da vendere ed esser decisa a non scegliere una carriera o l’altra ma a voler portare avanti entrambe. Tra l’altro le sinergie nell’essere una stilista ed una cantante allo stesso tempo non sono certo poche.

 

 

Gwen ora canta come solista. E il suo successo non ci fa certo rimpiangere il tempo dei No Doubt.
Share :
Sfoglia il nostro catalogo