PFW SETTEMBRE 2015 - GIORNO 1

Parte sottotono la prima giornata di fashion week parigina.

Lo spettacolo più atteso della prima giornata era sicuramente quello di Edie Campbell per la primavera di Anthony Vaccarello. Una collezione che per i suoi toni ed i tagli non si discosta molto da quello che il marchio ci ha abituato a vedere negli anni. Dei look che in sostanza riproducono la stessa figura: sempre sexy e accattivante.

 

vaccarello

 

 

Personale ed intima la passerella di Simon Porte Jacquemus che ha dichiarato che questa collezione ha risentito dei suoi conflitti personali e di un periodo della sua vita non felice. Pochi indizi trasmessi poi nel defilé con una serie di abiti che davano la sensazione di essere rimasti incompiuti in una sequenza malinconica che non è riuscita a coinvolgere del tutto.

 

 

jaquemus

 

 

Ispirata invece ai paesaggi del film di fantascienza di David Lynch “Dune ” la collezione primaverile di Léa Peckre traduce in tessuto l’atmosfera del film attraverso sensuali in pannelli grafici di seta e denim, e giochi di tessuto.  Peckre ha fatto così il promo passo in avanti dopo l’ultima passerella che non aveva emozionato attraverso questa serie di capi primaverili molto più coerenti e raffinati rispetto al passato.

 

lea

 

Aspettiamo le passerelle di oggi che dovrebbero cambiare un po’ i toni con nomi del calibro di Guy Laroche, Rochas, Vionnet, Maison Margiela e Cédric Charlier!

Share :