NYFW SETTEMBRE 2015 - GIORNO 4

 

Victoria Beckham ha portato in scena una serie di capi spensierati. Una collezione capace di riassumere la vita quotidiana della stilista attraverso messaggi “subliminali” fra la gestione di una super-famiglia e un business  che la porta a vivere fra NewYork, Los Angeles, Africa e Asia. Gli abiti semplici e ben articolati sono lineari, audaci e decisamente sgargianti rispetto a quello che la Beckham ci ha abituata a vedere.

 

victoria

 

Cambiare ed essere in costante evoluzione è fondamentale per un designer che vuole crescere. Più difficile  è rimanere fedeli a chi si è. Rachal Zoe è riuscita con successo a catturare i presenti con uno spirito romantico ispirato alla fine degli anni settanta. Ancora vividissima la firma del bianco e nero ma anche per la sua passerella, così come per la Beckham è sembrato che l’uso del colore delineasse una crescita formativa importantissima.

 

 

rachel zoe

 

Lo show di Prabal Gurung ha mostrato il grande affetto che lega il progettista al Nepal.  Profondamente colpito dal terremoto di aprile con  magnitudo 7,8 che ha colpito Kathmandu, dove è cresciuto da quel momento ha  raccolto fondi per sostenere i soccorsi nel suo paese attraverso la sua  Shikshya Fondazione Nepal.

 

prabal

 

 

La collezione di questa estate di Prabal Gurung porta a galla un sentimento sincero ed una riflessione profonda sul territorio nepalese grazie ad una collezione vistosamente etnica. Delicate tonalità arancio, il rosso zafferano e il rosa  in puro stile nepalese animano la collezione. Forme eleganti e sobri dettagli romantici hanno fatto di questa collezione un vero e proprio tributo di bellezza al Nepal.

 

 

diane

 

 

Una pittura raffigurante la dea romana della  Fortuna e del destino anima la collezione primavera estate 2016 di Diane von Furstenberg. Gli abiti stuzzicanti dallo stile decorativo tipico della stilista sono ben fatti e ci riportano ad una atmosfera morbida e sognante dove il motto è “Ogni donna deve sentirsi libera di essere ciò che desidera essere”. Design contemporaneo invece per Tracy Reese che porta in passerella dei begli abiti capaci di mostrare una aggraziata femminilità fatta di scintille e trasparenze. Unica nota stonata fra ampie mantelle e capi di grande bellezza le due uscite in rosa shocking , note stonate nel defilé complessivo. A completare la collezione la collaborazione con  Sarah Jessica Parker che per lei ha creato delle calzature che hanno veramente completato e animato la collezione.

 

Share :
Sfoglia il nostro catalogo