London Fashion Week 2015 -Giorno #1

Ad aprire la giornata del 20 febbriao alla #LFW2015 è Eudon Choi.

Dopo le prime esperienze in Corea come designer per il menswear,  è arrivato alle grandi passerelle femminili solo nel 2012.

Dal 2009, dopo gli studi a Londra e qualche anno di pratica, ha deciso di lanciare il proprio brand che ottiene immediato apprezzamento ed una serie di premi internazionali, che lo hanno portato a poter sfilare tra i grandi.

Eudon Choi

La sua collezione per il prossimo inverno è fatta di capi comodi, soprabiti pesanti, colli e sciarpe in pelo. Non manca nulla: si va dalla gonna, lunga ma anche ¾, al pantalone, all’abito ed al tailleur.

I colori sono vari: dal bianco candido come la neve al blu intenso fino ad una più ampia serie di gonne e vestiti in color oro sgargiante che attirano decisamente l’attenzione del pubblico.

Nel primo pomeriggio si è esibito Felder Felder seguito da Daks, Jean-Pierre Braganza e Sass & Bride.

La sfilata Felder Felder

Una collezione giovanile adatta al target del brand che va dai 18 ai 25 anni. L’ispirazione underground ed il desiderio di essere perfettamente alternative non manca di romanticismo e sensualità trasmessi dagli spacchi vertiginosi, dalle trasparenze, dai tessuti delicati e perché no: anche dalle pellicce di Felder Felder.

Le sorelle (gemelle identiche) Annette e Daniela Felder sono state studenti della Central Saint Martins MA di Londra nel 2006/2007 ed oggi si sono esibite “in proprio” risultando assolutamente all’altezza della situazione e lasciando prevedere un futuro roseo per il brand.

Felder Felder

Nuovi e curiosi da scoprire sono stati i nuovi designer, spesso ancora studenti che hanno avuto la possibilità di esibirsi  in una giornata ricca di novità e look estroversi.

Fashion East

Fashion East è la massima istituzione a Londra: un luogo dove tanti designer sono stati scoperti (incluso Simone Rocha, Marques’Almeida e Roksanda).

Ha presentato molti giovani talenti in questi anni e per questa stagione i nuovi nomi su cui tenere gli occhi puntati sono stati : Ed Marler, Caitlin Price e Mary Benson.

Cantral Saints Martins

La giornata si conclude con le nuove idee degli studenti del Central Saints Martins MA.

Il fashion è un riflesso dell’attualità, ma sempre affamato di novità e quindi in continua evoluzione. E’ una specie di selfie che mira al futuro. A Londra tutto passa e accade molto velocemente, per questo si cerca di dare sempre più spazio nei calendari a star emergenti della next generation, e gli studenti della Central Saints Martins esprimono gusti e tendenze così forti che risulta impossibile restare neutrali.  Sono diamanti grezzi pronti per essere lavorati e fatti brillare. (Ricordiamo che nel passato del Central Saints Martins MA ci sono nomi come Alexander McQueen, Christofer Kane, Mary Katrantzou).

Share :
Sfoglia il nostro catalogo